Provincia di Salerno

La Provincia per un'intesa politico-istituzionale sulla ricollocazione dei lavoratori dei Consorzi di Bacino

Provincia di Salerno
Accedi alla Web Mail Seguici sulla nostra pagina facebook Entra nel nostro canale YouTube Seguici tramite feed RSS Seguici su google plus
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Archivio Notizie
Home Page » Archivi » Archivio Notizie » La Provincia per un'intesa politico-istituzionale sulla ricollocazione dei lavoratori dei Consorzi di Bacino
Icona menu
La Provincia per un'intesa politico-istituzionale sulla ricollocazione dei lavoratori dei Consorzi di Bacino
gio 10 set, 2015
palazzo S.A.

Al fine di spegnere i focolai di preoccupazione dei lavoratori dei Consorzi, è stato convocato un tavolo straordinario alla Provincia di Salerno, per il giorno 18 settembre p.v., con i Commissari dei Consorzi di Bacino Salerno1, 2, 3 e 4, per discutere della futura collocazione e occupazione dei loro dipendenti. La situazione scaturita dalla sentenza del Consiglio di Stato, che ha liberalizzato il ciclo dei rifiuti e di conseguenza ha affermato l’autonomia dei Comuni in materia di adesione ai Consorzi, rischia di rendere difficile l’individuazione di opportunità di lavoro e di ricollocazione per i lavoratori di questi ultimi. Per questo la Provincia si farà promotrice di una intesa politico-istituzionale, valevole anche per i comuni che scelgano l’autonomia, che parta dall’assunto che nella nuova strutturazione del servizio e quindi nella nuova dotazione organica, si dovrà attingere al bacino di lavoratori già operanti nei Consorzi.
“Questa linea è già stata adottata e sancita dal Comune di Salerno nei confronti del Consorzio di Bacino Salerno 2 - afferma il Consigliere Delegato all’Ambiente e Sindaco di Bellizzi Mimmo Volpe -. Infatti, a seguito di questa decisione, 82 lavoratori del Consorzio passeranno a Salerno Pulita, a tempo indeterminato. La Provincia di Salerno - continua Volpe -, pur non avendo un ruolo diretto in questa fase, si candida, assieme a tutte le forze sindacali, a mediare nel trovare una soluzione positiva nella contraddizione sopraggiunta fra la normativa regionale e nazionale e la sentenza del Consiglio di Stato. Nel contempo, non si tralascerà alcuna iniziativa di stimolo affinché la Regione Campania, che se ne è già assunto l’impegno, pervenga in tempi brevissimi all’emanazione di una legge che metta ordine nell’intera materia.”
“In questo contesto - aggiunge anche il Consigliere e Capogruppo PD Giovanni Coscia - crediamo di poter essere utili per trovare una soluzione positiva all’annosa problematica dei rifiuti in Campania e a Salerno”.

Da Palazzo S. Agostino, 9 settembre 2015

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

lavori a Cava
16-11-2017
Inizio dei lavori di ripristino e di messa in sicurezza a Cava ....
foto costiera
31-10-2017
Al via i lavori per l’impianto di depurazione delle acque ....
canfora de luca napoli
23-10-2017
Consegnati 24 nuovi bus per il servizio di trasporto pubblico ....
provincia
18-10-2017
In arrivo dalla Regione 2 milioni e 500 mila euro per i lavori ....
CANFORA E RIFIUTI
10-10-2017
La Provincia di Salerno ha ottenuto dalla Regione Campania un ....
palazzo S.A.
05-10-2017
Pronto il bando di gara per la depurazione e la rete fognaria ....
delegazione sudcoreana
12-09-2017
Una delegazione della Provincia di Gyeongi-do (Corea del Sud), ....
- Inizio della pagina -

Il Portale della Provincia di Salerno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note Legali - Posta Elettronica Certificata - Webmail

Provincia di Salerno - Via Roma, 104 - Salerno (SA), 84121 - Centralino 089 614111  -  Fax 089 2022099 - Partita Iva: 80000390650

Il progetto Provincia di Salerno è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it