Provincia di Salerno

Coordinamento sportelli Istituzionali Antiusura-Antiracket presso il Palazzo della Provincia di Salerno e nel Comune di Pontecagnano Faiano

Provincia di Salerno
Accedi alla Web Mail Seguici sulla nostra pagina facebook Entra nel nostro canale YouTube Seguici tramite feed RSS Seguici su google plus
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Archivio Notizie
Home Page » Archivi » Archivio Notizie » Coordinamento sportelli Istituzionali Antiusura-Antiracket presso il Palazzo della Provincia di Salerno e nel Comune di Pontecagnano Faiano
Icona menu
Coordinamento sportelli Istituzionali Antiusura-Antiracket presso il Palazzo della Provincia di Salerno e nel Comune di Pontecagnano Faiano
mar 24 mag, 2016
antiusura

L’ Associazione “Porta Aperta Onlus” nasce nel 2000 sulla spinta della Caritas Diocesana Nocera inferiore - Sarno, per rispondere al problema dell’usura e del racket. L’Associazione è iscritta a vari registri tra cui quello delle Associazioni Antiracket e Antiusura del Ministero dell’Interno. Si occupa della lotta all'usura e all'estorsione delinquenziale e bancaria, predisponendo e attuando tutte quelle tutele che la legge prevede a mezzo degli organi competenti. A tal fine, dando concretizzazione al precipuo intento dell’Associazione (rectius, Associazioni: Porta Aperta Onlus ed Emergenza Legalità, quest’ultima braccio operativo della prima) di assistere le vittime dei fenomeni in senso lato usurari ed estorsivi, sono stati resi operativi “sportelli” di ascolto, assistenza e consulenza, fornite da Professionisti abilitati. Già operativi sono quelli insediati presso: Il Palazzo della Provincia di Salerno (Sportello Porta Aperta Onlus), sia nella sede istituzionale del comune di Pontecagnano Faiano (Emergenza e Legalità) e nella sede operativa di Pastena in Piazza Della Libertà angolo Via B. Garofalo, 9 (Emergenza e Legalità). Questi sportelli hanno il compito di diventare un punto di riferimento per tutta la comunità con l’obiettivo di promuovere la cultura della legalità, effettuando l’assistenza a famiglie e imprenditori direttamente o indirettamente vittime o potenziali vittime di racket, usura e qualunque forma di illegalità.
“Nell’ambito delle iniziative messe in campo dall'Associazione per la legalità - sostiene il dott. Luigi Frezzato, Presidente dell’Associazione Emergenza e Legalità -, assume particolare rilevanza la volontà di assicurare un adeguato supporto psicologico alle vittime dell’estorsione, usura e criminalità in genere, supporto finalizzato ad accompagnare i soggetti interessati sulla strada di uscita dall’omertà e dalla paura, rendendoli consapevoli della possibilità di combattere e sconfiggere le organizzazioni criminali, denunciando con l’assistenza di esperti. Il nostro motto è: Denuncia che ti conviene”.
Dalle parole dei due Presidenti Dott. Franco Casillo e il Dott. Luigi Frezzato, rispettivamente delle due Associazioni Porta Aperta Onlus e Emergenza e Legalità traspare a chiare lettere l’intento di fare sistema, con il fine di arrivare ad un punto di incontro con banche, finanziarie e Confidi. Duro l’attacco alle banche dei due Presidenti delle Associazioni, che non fanno sconti di parole; dove l’erogazione del credito non deve andare a soggetti preferenziali o amici degli amici. Le banche devono sostenere coloro che presentano progetti seri e a soggetti che hanno sempre pagato e a causa di un cavillo burocratico non riescono ad ottenere un finanziamento. Fermo restando che la risposta all’accesso al credito varia dai quaranta a i novanta giorni.
“Negli ultimi anni, infatti - commenta il Dott. Ottavio Leo, responsabile rapporti con autorità giudiziaria delle due Associazioni Porta Aperta onlus e Emergenza e Legalità -, si è registrata una larghissima diffusione di molteplici strumenti di credito al consumo, in concomitanza, tra l’altro, con una congiuntura economica particolarmente delicata per le fasce medio basse della cittadinanza. E’ necessario prevenire i fenomeni usurari ed estorsivi attraverso attività di sensibilizzazione della cittadinanza, puntando sulla prevenzione, formazione ed all’educazione alla legalità in sinergia con le istituzioni scolastiche dei territori coinvolti. Le associazioni collaborano quotidianamente con le istituzioni, quali Prefettura, Tribunale, Procura della Repubblica, Carabinieri, Guardia di finanza e Polizia.
Dal Presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Canfora , il ringraziamento “a magistratura e forze dell'ordine per l'impegno quotidiano contro l'usura e il racket: a loro va il nostro sostegno, morale e materiale. La gente ha paura a denunciare ed è compito delle istituzioni non lasciare soli gli operatori economici che denunciano estorsioni, usura e racket. Occorre una mobilitazione dei cittadini per rafforzare l’azione delle istituzioni e fare della cultura della legalità un patrimonio comune”.
Le associazioni proprio per rispondere all’esigenza della cittadinanza che versano in uno stato di difficoltà e bisogno, hanno strutturato una tabella con i relativi giorni e orari di ricevimento, dove professionisti abilitati nel settore potranno dare assistenza chiamando il numero 335.6112395, attraverso tutti i social come Facebook, Twitter, Instagram ed il sito: www.emergenzalegalita.it

turnazione sportello antiusura

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

mostra giovani e forti
24-11-2017
Si è inaugurata questa mattina, presso il Salone Bottiglieri ....
palazzo della provincia
23-11-2017
La neo associazione De jure condendo, con il patrocinio morale ....
locandina erano giovani e forti
23-11-2017
Il 24 novembre, alle ore 10.30, presso il Salone Bottiglieri ....
GINNASTICA SALERNO PREMIATA DA cANFORA
22-11-2017
L’ASD Ginnastica Artistica Salerno, che per la prima volta ....
locandina erano giovani e forti
22-11-2017
Sarà inaugurata venerdì 24 novembre 2017, alle ....
GINNASTICA SALERNO
21-11-2017
L’ASD Ginnastica Artistica Salerno, che per la prima volta ....
Canfora Presidente Provincia
30-10-2017
Preoccupazione e massima attenzione per le sorti del quotidiano ....
stopbullying
29-09-2017
Lunedì 2 ottobre, alle ore 15:00, nel Salone Bottiglieri ....
- Inizio della pagina -

Il Portale della Provincia di Salerno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note Legali - Posta Elettronica Certificata - Webmail

Provincia di Salerno - Via Roma, 104 - Salerno (SA), 84121 - Centralino 089 614111  -  Fax 089 2022099 - Partita Iva: 80000390650

Il progetto Provincia di Salerno è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it