Provincia di Salerno

Provincia di Salerno, Viabilità: MIT rigetta ricorsi per annullare abbassamento limite velocità a 50 Km/H su strade provinciali. Ok al provvedimento del Dirigente Ranesi

Provincia di Salerno
Accedi alla Web Mail Seguici sulla nostra pagina facebook Entra nel nostro canale YouTube Seguici tramite feed RSS Seguici su google plus
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Archivio Notizie
Home Page » Archivi » Archivio Notizie » Provincia di Salerno, Viabilità: MIT rigetta ricorsi per annullare abbassamento limite velocità a 50 Km/H su strade provinciali. Ok al provvedimento del Dirigente Ranesi
Icona menu
Provincia di Salerno, Viabilità: MIT rigetta ricorsi per annullare abbassamento limite velocità a 50 Km/H su strade provinciali. Ok al provvedimento del Dirigente Ranesi
mer 02 mag, 2018
PER LE STRADE DELLA VITA

È stato il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti- con decreti sottoscritti dal Vice Ministro Riccardo Nencini - a comunicare alla Provincia di Salerno di aver respinto i tre ricorsi ricevuti nella prima decade del mese di febbraio 2018, più precisamente nei giorni 3, 6 e 8. L’obiettivo di tali ricorsi è stato di contestare e al contempo di chiedere l’annullamento dell’Ordinanza n.143/2017 emanata dal Dirigente Settore Viabilità eTrasporti della Provincia di Salerno Domenico Ranesi – ai fini della salvaguardia pubblica incolumità e della percorrenza in sicurezza delle strade – che ha stabilito di abbassare il limite di velocità a 50 km/h, rispetto ai precedenti 70 km/h per le strade provinciali extraurbane locali e ai 90 km/h per le strade extraurbane secondarie. Un abbassamento dei limiti di velocità entrato in vigore, come espresso nella stessa Ordinanza n.143/2017a partire dall'inizio del mese di gennaio 2018 su tutte le strade di competenza della Provincia, sia quelle di proprietà dell’Ente che quelle regionali, date in gestione.

Da qui, da una misura a tutela della sicurezza delle strade e dei suoi utenti, la proposizione di tre ricorsi – che avrebbero provocato la sospensione dell’esecuzione del provvedimento – per ottenere l’annullamento del nuovo limite di velocità, ridotto a 50 km/h. Colpiscono le tempestive e minuziosamente dettagliate controdeduzioni elaborate dal Settore Viabilità e Trasporti della Provincia di Salerno e inviate con sollecitudine, come richiesto, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Accanto ad ogni osservazione le relative controdeduzioni.
Laddove viene osservato che le insidie stradali non vengano localizzate quasi come a conferma di una mancanza di analisi tecnica puntuale, il Settore replica che sia disposto l'aggiornamento trimestrale del piano di manutenzione e che sulle strade di competenza, nel triennio 2015/2017, si sia registrato un indice di sinistri pari a 0,69 a km, tale da monitorare costantemente le strade con sistemi informativi avanzati continui: ovvero, dal 2015 si è lavorato alla realizzazione del catasto strade - catasto buche, catasto sinistri - le cui risultanze sono state alla base del piano manutentivo e dell'Ordinanza n.143/2017. Sulla segnaletica verticale, sui suoi costi e sull’efficacia realizzativa, il Settore replica che la Determina Dirigenziale n.1868 del 15.12.2017- CID 42780 stabilisce la messa in opera della segnaletica verticale, ad integrazione e/o sostituzione di quella esistente, necessaria all'istituzione dei limiti di velocitàindicati nell'Ordinanza n.143/2017. E, sull’osservazione che la Provincia di Salerno, in quanto Ente Proprietario della strada, non ottemperi all’art. 14, il Settore sostiene con forza la propria determinazione a seguire le norme dettate nell’art.14 del Codice della Strada(Poteri compiti degli enti proprietari delle strade), che recita: "Gli enti proprietari delle strade, allo scopo di garantire la sicurezza e la fluidità della circolazione, provvedono: a) alla manutenzione, gestione e pulizia delle strade, delle loro pertinenze e arredo, nonché delle attrezzature, impianti e servizi; b) al controllo tecnico dell’efficienza delle strade e relative pertinenze; c) alla apposizione e manutenzione della segnaletica prescritta”. Riguardo alle osservazioni in merito agli interventi sulle strade, il Settore Viabilità e Trasporti ribadisce il continuo aggiornamento del piano di manutenzione, in quanto strumento dinamico. Grintoso l’affondo finale, sull’osservazione da parte dei ricorrenti dell’annunciata installazione dei rilevatori di velocità lungo le strade provinciali. Il Settore guidato da Domenico Ranesi mette bene in evidenza: 1) di aver confermato nel tempo l’estrema attenzione alle valutazioni delle richieste di utilizzo di dispositivi per il rilievo elettronico della velocità; 2) che nessun dispositivo sia stato installato negli ultimi 5 anni – ciò esclude alcuna volontà vessatoria nei confronti degli utenti; 3) che sia in corso di realizzazione, a costo zero per l’Ente, la campagna di sensibilizzazione
per tenere alta l’attenzione sull’importanza della sicurezza stradale. Fondata su due punti:
il protocollo d’intesa proposto ai comuni del territorio provinciale e
il progetto per le scuole secondarie di primo e secondo grado. La campagna ‘Per le strade della vita’ - coordinata dalla giornalista Maria Rosaria Vitiello, Consigliere politico per la sicurezza del Presidente Canfora - suscita grande attenzione in ambito mediatico e scolastico, puntando al confronto con gli studenti, anche grazie alla preziosa collaborazione della Polizia Stradale, della Polizia Provinciale e dei Carabinieri - Comando Provinciale. Con il rigetto dei ricorsi espresso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e con la chiarezza e lo scrupolo delle controdeduzioni presentate dal Settore Viabilità e Trasporti della Provincia di Salerno guidato dal Dirigente Domenico Ranesi, si pone fine alle polemiche sull’Ordinanza n.143/2017 per dare forza alla tutela della sicurezza stradale che è stata, fin da subito, un punto cardine del programma politico dell'amministrazione della Provincia e del Presidente Giuseppe Canfora.
 

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

palazzo S.A.
19-10-2018
Il Consiglio Provinciale è convocato in seduta pubblica, ....
provincia
15-10-2018
Agli stakeholders della Provincia di Salerno a mezzo pubblicazione ....
provincia
12-10-2018
In riferimento all'articolo pubblicato dal quotidiano "Cronache ....
palazzo della provincia
11-10-2018
Il messaggio del rispetto dell’ambiente e della cura del ....
riapre sp2
09-10-2018
Con ordinanza n.174 del 5 ottobre 2018, riapre la SP2, che unisce ....
provincia
09-10-2018
Parte da Eboli la II edizione della campagna di sensibilizzazione ....
dimensionamento scuola
03-10-2018
Si è tenuta questa mattina, alla presenza del Presidente ....
provincia
01-10-2018
Agli stakeholders della Provincia di Salerno a mezzo pubblicazione ....

Eventi correlati

Dal 04-03-2016
al 05-03-2016
Incontro conclusivo di un'esperienza didattica del Liceo Artistico Sabatini-Menna all'Arco Catalano. La mostra, gli incontri, i dibattiti all'interno di un percorso metodologico-conoscitivo di un bene storico-artistico della città di Salerno.
Data: 01-03-2014
Sabato 1 marzo alle ore 18.30, presso il Salone Bottiglieri della Provincia di Salerno, si terrà la presentazione de "L'Arco di Pietra", libro di Maria Monica Martino edito dalla Fondazione Luzi.
- Inizio della pagina -

Il Portale della Provincia di Salerno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note Legali - Posta Elettronica Certificata - Webmail

Provincia di Salerno - Via Roma, 104 - Salerno (SA), 84121 - Centralino 089 614111  -  Fax 089 2022099 - Partita Iva: 80000390650

Il progetto Provincia di Salerno è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it