Provincia di Salerno

BIMED - W i Bambini '08 da Ottati a Rofrano

Provincia di Salerno
Accedi alla Web Mail Seguici sulla nostra pagina facebook Entra nel nostro canale YouTube Seguici tramite feed RSS Seguici su google plus
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Archivio Notizie
Home Page » Archivi » Archivio Notizie » BIMED - W i Bambini '08 da Ottati a Rofrano
Icona menu
BIMED - W i Bambini '08 da Ottati a Rofrano
lun 07 apr, 2008
bimed_max.gifOttati, posto tra le candide rocce degli Alburni, ha accolto con molta solerzia e spirito diniziativa  le delegazioni di bambini giunti da paesi vicini come Corleto Monforte, Aquara, Castelcivita, Bellosguardo, Controne, Postiglione, Serre ma anche dalla più lontana Agropoli, solitamente nascosta dai dirimpettai monti di Roccadaspide. Il sindaco di Ottati-Pasquale Marinocon il sindaco di Corleto Monforte e le altre autorità presenti hanno tenuto a sancire pubblicamente la rilevanza delle attività che la loro associazione di enti locali (BIMED) pone in essere in favore delle aree interne e marginali. Allo stesso modo i dirigenti scolastici e i docenti che hanno partecipato alla manifestazione hanno voluto raccontare ai presenti come  attraverso le attività poste in essere dalla Biennale delle arti e delle Scienze del Mediterraneo la centralità delle aree interne non è una mera declamazione ma, invece, una pratica che riteniamo fondamentale per la crescita complessiva del Mezzogiorno.
Oltre al gioco e al divertimento la giornata dei bambini a Ottati è stata contrassegnata dalleducazione alla legalità; infatti alunni e docenti hanno potuto ammirare la destrezza dellesibizione dei Vigili del Fuoco intervenuti con il loro elicottero per mostrare i loro prodotti di tutela del territorio e poi hanno assistito alle performance del Gruppo Cinofilo  della Guardia di Finanza del comando di Salerno, impegnati in un simulazione di sequestro di droga mediante lintervento  di un abile cane addestrato. In questo modo il difficile tema della tossicodipendenza è stato espresso alla categoria meno difendibile della società attraverso il canale più giusto, quello appunto del gioco e infatti attenta e curiosa è stata la partecipazione dei ragazzi.
Ottati dopo Felitto, sede della terza tappa di W i Bambini, ha permesso di far conoscere  al meglio lospitalità e le bellezze paesaggistiche della Valle del Calore.
Lasciando il Panormo per il Cervati il tour si appresta a conoscere nuovi orizzonti con la prossima tappa del 5 aprile a Rofrano. A coronamento di queste importanti occasioni valgano sempre per i bambini  le parole di don Andrea, parroco di Ottati: Cercate di divertirvi e di essere nella vita così come siete adesso, puri, sinceri.

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

Il Portale della Provincia di Salerno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note Legali - Posta Elettronica Certificata - Webmail

Provincia di Salerno - Via Roma, 104 - Salerno (SA), 84121 - Centralino 089 614111  -  Fax 089 2022099 - Partita Iva: 80000390650

Il progetto Provincia di Salerno è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it