Provincia di Salerno

Piano provinciale anti incendi, Villani: "La Provincia tra le prime ad aver risposto alla proposta regionale. La provincializzazione, sul tema sicurezza, aiuterebbe ad ottimizzare i tempi"

Provincia di Salerno
Accedi alla Web Mail Seguici sulla nostra pagina facebook Entra nel nostro canale YouTube Seguici tramite feed RSS Seguici su google plus
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Archivio Notizie
Home Page » Archivi » Archivio Notizie » Piano provinciale anti incendi, Villani: "La Provincia tra le prime ad aver risposto alla proposta regionale. La provincializzazione, sul tema sicurezza, aiuterebbe ad ottimizzare i tempi"
Icona menu
Piano provinciale anti incendi, Villani: "La Provincia tra le prime ad aver risposto alla proposta regionale. La provincializzazione, sul tema sicurezza, aiuterebbe ad ottimizzare i tempi"
mer 07 mag, 2008

conggrande.jpgStamani, nel Salone di Rappresentanza di Palazzo SantAgostino, ha avuto luogo la presentazione agli organi di informazione del Piano Provinciale dEmergenza per prevenire il Rischio di Incendio di Interfaccia, redatto dalla Provincia di Salerno in collaborazione con la Prefettura di Salerno.
Sono intervenuti il Presidente della Provincia Angelo Villani; lAssessore Provinciale alla Protezione Civile Carmine Cennamo; il Prefetto di Salerno Claudio Meoli; il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco Paolo Moccia; il Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato Lucio Russo; Sindaci e Amministratori dei Comuni del Salernitano..
Soddisfazione è stata espressa dal Presidente della Provincia Angelo Villani: Desidero ringraziare tutti, tutti quelli che hanno lavorato al Piano anti incendi e che, con il proprio contribuito, ne hanno reso possibile la realizzazione. La sinergia con la Prefettura, i Comuni, la Regione, il supporto dei Dirigenti e Uffici competenti dà sempre buoni frutti. Se il tema sicurezza, nella sua globalità, fosse provincializzato noi riusciremmo a raggiungere ulteriori buoni risultati e in tempi decisamente più brevi.
LAssessore Provinciale alla Protezione civile Carmine Cennamo ha aggiunto che.Su 158 Comuni della nostra provincia ben 147 hanno rispettato i termini di presentazione del piano. Il Piano permetterà ai sindaci di non trovarsi più nella situazione di non poter operare mettendo a disposizione conoscenze, strumenti e lesatta percezione del rischio. A complimentarsi anche il Presidente del Consiglio regionale campano Sandra Lonardo: La Provincia di Salerno è un esempio di buone pratiche.
A breve, ha detto il Prefetto Claudio Meoli, ci rincontreremo per presentare la Sala Operativa allestita in Prefettura e che, in verità, mi auguro non debba mai servire.
* LOrdinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri del 30.06.2007 prevede lobbligo per i 158 comuni della provincia di Salerno di dotarsi di un piano particolareggiato di emergenza in caso di incendio di interfaccia.
Si definisce di interfaccia un incendio che minaccia i centri abitati.
Devono essere messe nella giusta evidenza le ulteriori iniziative poste in essere dallAssessorato in ragione del potenziamento di tutto il sistema progettuale e che in concreto si  sostanziano con:
Il sostegno economico ai comuni della  provincia per la redazioni di Piani di emergenza sui rischi, iniziativa che  rappresentano un primo ed avanzato traguardo verso un più complesso sistema di Pianificazione voluto ed appoggiato dallamministrazione provinciale tutta. Il progetto dellAssessorato è quello di  corrispondere ai Comuni della nostra provincia un contributo di spesa fino ad un max di 10.000 euro per i comuni che intendono appunto completare il ciclo di pianificazione introducendo tutti i  rischi presenti comune.
La redazione di un protocollo dintesa con la Prefettura di Salerno per la costituzione di una sala operativa  congiunta. Intervento che vede la Provincia impegnata non solo per le questioni legate alla competenza legislativa ma anche per  ragioni di opportunità e tempestività nella gestione delle emergenze di livello sovracomunale.  E dobbligo aggiungere che tale strumento istituzionale oltre a rappresentare un valido strumento di gestione e di semplificazione dellemergenza,rappresenta , per la nostra regione un unicum.
Il potenziamento dellorganico del Servizio di protezione Civile dellente con lintroduzione di nuove figure professionali, un geologo, un architetto, un ingegnere ed un geometra, figure professionali selezionate attraverso un bando pubblico che consentiranno di potenziare le attività che la norma attribuisce alla competenza della provincia.

 

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -

Il Portale della Provincia di Salerno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note Legali - Posta Elettronica Certificata - Webmail

Provincia di Salerno - Via Roma, 104 - Salerno (SA), 84121 - Centralino 089 614111  -  Fax 089 2022099 - Partita Iva: 80000390650

Il progetto Provincia di Salerno è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it