Provincia di Salerno

"Poesì". Incontri culturali dedicati alla lettura critica della "Commedia di Dante". Domenica 13 maggio alle ore 11.00

Provincia di Salerno
Accedi alla Web Mail Seguici sulla nostra pagina facebook Entra nel nostro canale YouTube Seguici tramite feed RSS Seguici su google plus
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Eventi del giorno
Home Page » Archivi » Eventi in agenda » Eventi del giorno » "Poesì". Incontri culturali dedicati alla lettura critica della "Commedia di Dante". Domenica 13 maggio alle ore 11.00
Icona menu
"Poesì". Incontri culturali dedicati alla lettura critica della "Commedia di Dante". Domenica 13 maggio alle ore 11.00
Luogo: Museo Archeologico Provinciale di Salerno
Evento dal 08-05-2018
al 13-05-2018

LA COMMEDIA DIVINA

La Fondazione di Poesia e Storia exmachina, da questa domenica 13 maggio (e ogni domenica mattina) alle 11, continua la lettura della Commedia di Dante, nello spirito e nell'intensità del ciclo di "Poesì" realizzato dalla Fondazione negli anni scorsi al Museo Archeologico e che già tanto successo ha avuto nella straordinaria sala di via San Benedetto. La prossima domenica, 13 maggio, è la volta del canto XV del Purgatorio letto criticamente da Rino Mele. Siamo nel terzo girone, in cui troviamo le anime che, soffrendo, si purificano dal grave peccato dell'ira (che noi, da una troppo diversa prospettiva, non avvertiamo più nella sua gravità come invece nel Medioevo). Nel suo penitenziale percorso, giunto al terzo girone, dove sarà ostacolato da un fitto fumo (che è la risposta al fumo dell'ira), Dante ha tre visioni esemplari che contrappongono la nobile mitezza alla rabbia iraconda. L'ultima di queste visioni esplode nella rappresentazione della lapidazione del primo martire Stefano ("poi vidi gente accese in foco d'ira") e la sua dolorosa morte è contrapposta alla pressante richiesta che fa il giovane martire a Dio di perdonare i suoi uccisori ("orando a l'alto Sire, in tanta guerra, / che perdonasse ai suoi persecutori"). Il canto XV ha anche un valore di preparazione all'incontro con Marco Lombardo che si realizza nel successivo canto, il XVI, uno dei più importanti del Purgatorio per l'alto argomentare sul libero arbitrio, la libertà e l'ordine del mondo.


Condividi questo contenuto

In questa pagina

  • Eventi del giorno
- Inizio della pagina -

Il Portale della Provincia di Salerno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note Legali - Posta Elettronica Certificata - Webmail

Provincia di Salerno - Via Roma, 104 - Salerno (SA), 84121 - Centralino 089 614111  -  Fax 089 2022099 - Partita Iva: 80000390650

Il progetto Provincia di Salerno è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it