Provincia di Salerno

"Poesì". Incontri culturali dedicati alla lettura critica della "Commedia di Dante". Domenica 30 settembre alle ore 11.00

Provincia di Salerno
Accedi alla Web Mail Seguici sulla nostra pagina facebook Entra nel nostro canale YouTube Seguici tramite feed RSS Seguici su google plus
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Eventi del giorno
Home Page » Archivi » Eventi in agenda » Eventi del giorno » "Poesì". Incontri culturali dedicati alla lettura critica della "Commedia di Dante". Domenica 30 settembre alle ore 11.00
Icona menu
"Poesì". Incontri culturali dedicati alla lettura critica della "Commedia di Dante". Domenica 30 settembre alle ore 11.00
Luogo: Museo Archeologico Provinciale di Salerno
Evento del 30-09-2018
II Canto Paradiso_Botticelli

Il secondo canto del Paradiso letto da Rino Mele al Museo Archeologico Provinciale di Salerno

Domenica mattina 30 settembre alle 11, la lettura critica di Dante, al Museo vivo di via San Benedetto, a Salerno, raggiunge una stazione importante, il secondo canto del Paradiso. La suggestione che i versi di Dante acquistano è impareggiabile. È un canto difficile che certamente Rino Mele saprà portare alla consueta dimensione d'estrema chiarezza e suggestione critica. Al centro di esso v'è un dialogo serrato tra Beatrice e Dante sulle macchie lunari. Giunto nel cielo della luna, le chiede con estremo rispetto: "Ma ditemi: che son li segni bui / di questi corpo, che là giuso in terra, fan di Caino favoleggiare altrui?". Dopo molto argomentare, Beatrice gli propone un non facile gioco sperimentale: Prendi tre specchi - gli dice - e due ponili a uguale distanza da te e tra essi, più lontano, poni il terzo, poi accendi un lume alle tue spalle che colpisca con la sua luce quelle tre superfici riflettenti. La luce che ti raggiungerà - conclude Beatrice - è identica nelle tre diverse fonti anche se l'immagine nello specchio più lontano sarà più piccola. Così tra scienza e teologia, la poesia di Dante raggiunge qui momenti acuti e rari. Ormai, lontano dalla composizione piacevole degli stilnovisti, nel Paradiso s'incammina a fare delle idee l'oggetto impervio della sua scrittura.


Condividi questo contenuto

In questa pagina

  • Eventi del giorno
- Inizio della pagina -

Il Portale della Provincia di Salerno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note Legali - Posta Elettronica Certificata - Webmail

Provincia di Salerno - Via Roma, 104 - Salerno (SA), 84121 - Centralino 089 614111  -  Fax 089 2022099 - Partita Iva: 80000390650

Il progetto Provincia di Salerno è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it