Provincia di Salerno

La salute nella scuola delle aree interne: la Provincia avvia un progetto di ricerca fra i giovani dell'Alto Cilento

Provincia di Salerno
Accedi alla Web Mail Seguici sulla nostra pagina facebook Entra nel nostro canale YouTube Seguici tramite feed RSS Seguici su google plus
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Archivio Notizie
Home Page » Archivi » Archivio Notizie » La salute nella scuola delle aree interne: la Provincia avvia un progetto di ricerca fra i giovani dell'Alto Cilento
Icona menu
La salute nella scuola delle aree interne: la Provincia avvia un progetto di ricerca fra i giovani dell'Alto Cilento
lun 16 feb, 2015
provincia

Approvato e finanziato con un contributo di 43.000,00 euro dall’UPI (Unione delle Province d’Italia) e dall’Agenzia Nazionale Giovani, nell’ambito dell’iniziativa BE@CTIVE, il progetto vede la Provincia di Salerno come capofila e come partner l’Unione dei Comuni Alto Calore e il Piano di zona S7.
L’obiettivo generale del progetto è individuare, in un territorio rurale, le problematiche legate al disagio giovanile, al fine di comprendere come le stesse possano impattare nel contesto socio/economico dell’area individuata. In particolare si tratta di individuare un settore specifico della pubblica amministrazione - la salute - e un’area interna sperimentale, ben definita e molto circoscritta - il Cilento interno (Alto Cilento) -, per verificare, attraverso una ricerca sul campo, partecipata dai giovani e supportata da solidi contenuti medico scientifici, i possibili disagi comportamentali delle giovani generazioni, derivanti da dipendenze da alcol, droga, cyber bullismo, bullismo, ludopatia. Inoltre si sperimenteranno, in tale area pilota, buone pratiche innovative in grado di costruire una rete di servizi informativi, offerti dalle autorità pubbliche (comuni, unione dei comuni, Piano di zona, ASL), ai quali i giovani possano rivolgersi per contrastare le dipendenze descritte innanzi.
I risultati della ricerca saranno, successivamente, diffusi al fine di rendere replicabile l’esperienza in altre aree (interne) del Paese.
Nell’indagine saranno coinvolti tutti gli stakeholder interessati in maniera attiva: i giovani, le scuole superiori del territorio, l’Unione dei Comuni “Alto Calore”, il Piano di Zona e rappresentanti del Ministero della Salute, collaboreranno in tutte le fasi realizzative del progetto, puntando sul ruolo della cittadinanza attiva e su una rinnovata coscienza civica in grado di operare per la tutela del territorio e delle comunità, in piena coerenza con la strategia nazionale per le aree interne.
Beneficiari diretti del progetto sono ragazzi e ragazze di età compresa tra i 15 e i 24 anni, residenti nel territorio del Cilento. Il progetto coinvolgerà direttamente circa 400 ragazzi e ragazze. Indirettamente, invece, il progetto interesserà una più ampia fetta di popolazione giovanile, con circa 4000 ragazzi raggiunti dalle attività di comunicazione e disseminazione dei risultati.
“Questo progetto è il segno evidente dell'attenzione che la Provincia di Salerno rivolge sia al mondo giovanile che alle comunità delle aree interne del Cilento – spiega il Presidente Giuseppe Canfora - . Il disagio giovanile rappresenta una delle maggiori preoccupazioni di questa amministrazione che guarda alle giovani generazioni quali destinatarie di ogni sforzo finalizzato al miglioramento delle condizioni generali dell'economia e dell'occupazione sul territorio provinciale. Inoltre desidero sottolineare la funzione positiva svolta dall'Unione delle Province d'Italia che, anche in un momento di crisi e di passaggio al nuovo ordinamento, ha dimostrato che buone idee tradotte in buoni progetti trovano ascolto nelle istituzioni”.

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

pal sant\'agostino
15-11-2017
Con decreto del Miur dell'8 agosto 2017, pubblicato sulla Gazzetta ....
stopbullying
29-09-2017
Lunedì 2 ottobre, alle ore 15:00, nel Salone Bottiglieri ....
progetto FABULA
25-09-2017
Il progetto intende coinvolgere, motivare ed appassionare i ragazzi ....
aule baronissi
14-09-2017
Inaugurazione nuove aule Istituto tecnico informatica e telecomunicazioni ....
osservatorio
19-07-2017
Provincia di Salerno: nasce un Osservatorio Provinciale per la ....
emergenza incendi e operai idraulico-forestali
12-07-2017
Senza soluzione di continuità da oltre una settimana i ....
Presidente Canfora
30-06-2017
“25 province italiane sono vicine al fallimento, ma nonostante ....

Eventi correlati

Dal 04-03-2016
al 05-03-2016
Incontro conclusivo di un'esperienza didattica del Liceo Artistico Sabatini-Menna all'Arco Catalano. La mostra, gli incontri, i dibattiti all'interno di un percorso metodologico-conoscitivo di un bene storico-artistico della città di Salerno.
Data: 04-03-2014
Sarà presentato domani 4 marzo, alle ore 11 presso il Salone Bottiglieri di Palazzo Sant'Agostino, il progetto MEPROCS (new methodologies and protocols of forensic identification by craniofacial superimposition),
- Inizio della pagina -

Il Portale della Provincia di Salerno è un progetto realizzato da Internet Soluzioni S.r.l. con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note Legali - Posta Elettronica Certificata - Webmail

Provincia di Salerno - Via Roma, 104 - Salerno (SA), 84121 - Centralino 089 614111  -  Fax 089 2022099 - Partita Iva: 80000390650

Il progetto Provincia di Salerno è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it